Pagine

venerdì 25 gennaio 2013

Le parole che indosso

Le parole che oggi indosso                
come un abito sgualcito un po' dal tempo
chiuso dentro ad un armadio di ricordi,
sono spente e senza odore.
Sono vuoti di memoria
che ho riempito con la musica,
sono arie di tempesta
che ho rubato alla finestra
sono pagine di un libro non più letto
conservate in un cassetto.
Le parole che oggi indosso
che ho strappato al tempo
restano sospese nell'aria come foglie nel vento
in questo autunno senza fine






Se tu non torni 
non tornerà neanche l'estate 
e resteremo qui io e mia madre 
a guardare la pioggia. 

Se tu non torni 
non torneranno neanche le rondini 
e resteremo qui io e mio padre 
a guardare il cielo. 

Se tu non torni 
non tornerà nemmeno il sole 
e resteremo qui io e mio fratello a guardare la terra... 
...Che era così bella quando ci correvi 
con un profumo d'erba che tu respiravi 
era così grande se l'attraversavi e non finiva mai. 

Così stanotte voglio una stella a farmi compagnia 
che ti serva da lontano ad indicarti la via 
così amore amore amore, amore dove sei? 
Se non torni non c'è vita nei giorni miei. 

Se tu non torni 
non torneranno i bei tramonti 
e resterò con me a contemplare la sera... 
...Che era così bella quando ci correvi 
con un profumo d'erba che tu respiravi 
era così grande se l'attraversavi e non finiva mai. 

Così stanotte voglio una stella a farmi compagnia 
che ti serva da lontano ad indicarti la via 
così amore amore amore, amore dove sei? 
Se tu non torni non c'è vita nei giorni miei.



7 commenti:

  1. Quanto dolore in queste tuoi versi....un abbraccio forte forte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo, questa parole sono rimaste un bel po' di tempo in un cassetto virtuale a "decantare"... Buona giornata e buon weekend! Manca ancora molto per la primavera? :)

      Elimina
  2. Un po' malinconico questo post.

    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Kylie, spesso la malinconia e la gioia si alternano, e nelle parole si avvertono entrambe. Qui si, qui c'è solo malinconia...

      Buona domenica!

      Elimina
  3. Bello spazio.... comme figlio d´italiano sono qui per vedere il meglio...
    Lindo blog...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Un saluto dalla tua terra d'origine, allora!

      Muito obrigado! Saudações do seu país de origem, então!

      Elimina
  4. Hai dato il meglio di te, anche se lo dai quasi sempre, complimenti. questa poesia, così intensa, delicata e triste, è perfetta.

    RispondiElimina

Cosa ti ha lasciato questa lettura?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Chi è Manuela Rossa

La mia foto
Manuela Rossa è un personaggio di fantasia, una sorta di "alter ego" di una donna che ha scoperto il potere dell'immaginazione e della scrittura per raccontarsi innanzitutto a sé stessa. I suoi scritti sono frutto di fantasia e non attingono che in modo marginale alla vita reale.

Visualizzazioni totali

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email e saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

I blog dei miei amici

Recent Visitors